ATTENZIONE: soltanto per ordini con pagamento effettuato realizzati entro 13.12 potrà essere garantita la consegna prima di natale.

Caffè “di contrabbando” della Val Venosta

Per la maggior parte di noi è ormai inconcepibile. Piccole aziende altoatesine di produzione del caffè mostrano che anche nella nostra provincia è possibile dedicarsi alla torrefazione del caffè di qualità. L’ultimo entusiasmante progetto: il pregiato caffè Kuntrawant dell’alta Val Venosta.

In Val Venosta un tempo entrava dal confine svizzero un po’ di tutto, anche di contrabbando; ad esempio sigarette, caffè e saccarina. “Kuntrawant” è infatti espressione ben conosciuta in valle, che richiama palesemente l’italiano “contrabbando”. Fino agli anni Settanta dal Cantone dei Grigioni veniva regolarmente contrabbandato in Val Venosta ogni sorta e quantitativo di caffè. Josef Gander di Prato allo Stelvio, si rifà ora a questa “tradizione”. Chi passa da quelle parti sarà accolto da sentori di cioccolato, nocciole e altri aromi, come per l’appunto il caffè in tutte le sue sfumature. I chicchi vengono importati da Gander in preferenza da centro e sud America. Il risultato del processo di torrefazione a basso impatto è un caffè espresso, o americano, dal sapore delicato. Potete degustare il caffè seduti al Café Gander in piazza Duomo, a Prato allo Stelvio. Nei tre punti vendita Pur Südtirol a Merano, Bolzano e Brunico potete trovare il caffè espresso e il caffè americano.