Il design sposa l’artigianato

Un connubio fra il design giovane e innovativo e la migliore tradizione artigianale altoatesina: è questa la semplice formula che caratterizza Pur Manufactur. Il risultato sono senza dubbio pezzi unici che ci raccontano qualcosa del pregevole passato della nostra terra e che sono stati rivisitati in chiave moderna. Dietro ad ogni nuovo prodotto si cela la creatività di Harry Thaler, designer che suole fare la spola tra Merano e Londra e che funge per così dire da Art Director di Pur Manufactur.

Uno degli obiettivi di Pur Manufactur è controbilanciare la tendenza di reperire le cose dall’estremo oriente, che
ha preso piede anche in Alto Adige. Fin dall’inizio è stato chiaro che il punto centrale è cercare di mantenere la catena di creazione del valore quanto più possibile a livello locale e di dare modo ai giovani creativi di far propria la tradizione per rielaborarla e trarne oggetti della quotidianità quasi relegati nel dimenticatoio. Partendo da quest’idea i creativi si confrontano con un maestro artigiano capace di dare nuova vita alla tradizione utilizzando materiali tipicamente altoatesini.

Dopo oramai tre anni di esistenza di Pur Manufactur era giunto il momento di ampliare l’assortimento dei prodotti. Uno di questi è il macinino salepepe di Martino Gamper, rinomato designer a livello internazionale. Meranese di nascita, egli ha deciso di realizzare il macinino utilizzando legni locali non trattati, per la precisione noce e acero. La realizzazione artigianale vera e propria è affidata alla falegnameria Kofler in Val di Non. Sale e pepe vengono macinati da un meccanismo in ceramica di alta qualità.

Nuova nella gamma è anche la reinterpretazione dello strofinaccio classico. Sylvia Pichler di Bolzano, nota per
il marchio Zilla e per le sue borse in materiali riciclati, ha rielaborato il classico strofinaccio in 50% lino e 50%
cotone, impreziosendolo con pregevoli ricami. La realizzazione tecnica sul piano tessile si svolge a cura della ditta Jaeran di Castelbello-Ciardes.

Il designer numero tre è Luca Martorano, brissinese di nascita, che da poco ha ristabilito il suo quartier generale a Bolzano. Dopo gli studi a Milano e numerose esperienze di lavoro per aziende internazionali, e dopo un anno di permanenza a Londra, egli ha deciso di fare ritorno a Bolzano. Per Pur Manufactur si è assunto il compito di creare un tagliere nella sua versione classica con manico e forma tradizionale.

Sul piano artigianale i taglieri in legno di melo o noce sono realizzati dalla falegnameria Zöggeler di Merano. La
sua seconda creazione è un contenitore di vetro realizzato in tre diverse grandezze e munito di una chiusura in
legno tornito. Il legno utilizzato è il melo. Le chiusure in legno vengono realizzate dalla tornitura Fritz di Sarentino, rigorosamente a mano. La particolarità del contenitore è che si può facilmente impilare.

Prodotti connessi