Salame al vino

Ma non ci riferiamo al vino in funzione di accompagnamento, come avrete spontaneamente pensato, bensì come ingrediente vero e proprio nella produzione di un salame. La prova ce la fornisce la macelleria Mair di Terlano, con il suo salame al vino, prodotto artigianalmente e senza glutine. Il salame viene elaborato con carne di maiale (60%) e di manzo (40%), ed è affinato con sale e spezie. Ed ecco l’ingrediente di spicco: l’altoatesino pinot nero. Dopo la produzione, il salame al vino viene fatto stagionare per cinque o sei settimane in cantina. Le nobili muffe che si formano mettono in risalto l’aroma del vino e conferiscono al salame il suo sapore inconfondibile.
Prodotti connessi