Schiava 2018

Himmelreich Hof

Schiava 2018 - Weingut Himmelreich
Nr. Articolo 126047
Descrizione

Come deve essere un vero Schiava? Senza fronzoli, schietto e piacevole da bere. La versione proposta dalla cantina Himmelreich entusiasma il pubblico di degustatori con il suo carattere genuino e varietale. Nel calice si mostra vestito di un manto rosso rubino brillante e cristallino ed infonde al naso un caratteristico profumo di prugna, frutti di bosco insieme ad una singolare nota di mandorla. Il palato è affascinato dal suo tannino fine e da una struttura semplice che invita il degustatore a concedersi un bis. Come un grande classico del vino rosso dell'Alto Adige, lo Schiava è un must per ogni tipica merenda altoatesina a base di speck e formaggio, ma si sposa bene anche con di piatti leggeri.



Sapevi che:

Il trio di vini autoctoni altoatesini è composto da Gewürztraminer, Lagrein e Schiava. Quest'ultimo è probabilmente il più semplice dei tre, sia in termini di coltivazione che di piacevolezza. È questa caratteristica, infatti, a rendere lo Schiava così popolare in diverse regioni ed è anche per questo che non finisce mai di sorprendere.

Ingredienti
Contiene solfiti.

Paese di origine: Italia
Recensioni
  •  .
  • .
  • .
  • .
  • .

0 /5

  • : 0
  • : 0 / 5

 0 

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
×
Altri prodotti di questa categoria
Cuvée Rosso "Kermesse" 2015 Cuvée Rosso "Kermesse" 2015 Cuvée Rosso "Kermesse" 2015 Cantina Elena Walch Elena Walch
Un vino cosmopolita che ha sede in patria, esclusivo e allo stesso piacevole: la cuvée "Kermesse" di Elena Walch è un gioiello dai pregiatissimi carati. Lagrein, Petit Verdot, Syrah, Merlot e Cabernet Sauvignon vengono raccolti e...
0.75 l
€ 52,90
1
-
+
Cabernet Sauvignon Riserva Vigna "Castel Ringberg" 2015 Cabernet Sauvignon Riserva Vigna "Castel Ringberg" 2015 Cabernet Sauvignon Riserva... Cantina Elena Walch Elena Walch
L'eleganza e la gioia di bere possono essere menzionate nello stesso momento, soprattutto quando si parla del Rosé "20/26" della cantina Elena Walch. Il nerbo del Lagrein, la finezza del Blauburgunder e la pienezza del Merlot si fondono...
0.75 l
€ 44,80
1
-
+
Vernatsch "Baslan Kunstwerk der Natur" 2016 Vernatsch "Baslan Kunstwerk der Natur" 2016 Vernatsch "Baslan Kunstwerk... Tenuta Kränzelhof Kränzelhof
Dieser Vernatsch vom Kränzelhof besticht duch sein leuchtendes, dunkles Kirschrot. Er überzeugt durch seine Frische und Frucht. Am Gaumen elegante Tannine sehr jugendlich lebendig.
0.75 l
€ 23,60
1
-
+
Contenuto: 0.75 l (€ 19,20 / 1 l)

incl. IVA più costi di spedizione

€ 14,40

Tempo di consegna previsto: 8-10 Giorni lavorativi

Zona

Val Venosta

Vitigni

Schiava

Gradazione

12.00%

Descrizione

Come deve essere un vero Schiava? Senza fronzoli, schietto e piacevole da bere. La versione proposta dalla cantina Himmelreich entusiasma il pubblico di degustatori con il suo carattere genuino e varietale. Nel calice si mostra vestito di un manto rosso rubino brillante e cristallino ed infonde al naso un caratteristico profumo di prugna, frutti di bosco insieme ad una singolare nota di mandorla. Il palato è affascinato dal suo tannino fine e da una struttura semplice che invita il degustatore a concedersi un bis. Come un grande classico del vino rosso dell'Alto Adige, lo Schiava è un must per ogni tipica merenda altoatesina a base di speck e formaggio, ma si sposa bene anche con di piatti leggeri.



Sapevi che:

Il trio di vini autoctoni altoatesini è composto da Gewürztraminer, Lagrein e Schiava. Quest'ultimo è probabilmente il più semplice dei tre, sia in termini di coltivazione che di piacevolezza. È questa caratteristica, infatti, a rendere lo Schiava così popolare in diverse regioni ed è anche per questo che non finisce mai di sorprendere.

Contiene solfiti.

Paese di origine: Italia
Dettagli sul produttore

Una piccola oasi circondata da alberi da frutto e vigneti in una delle località più soleggiate dell'Alto Adige, ovveri il Monte Sole in Val Venosta: in questo luogo idilliaco si trova il maso Himmelreich, dotato di servizio di ristorazione, appartamenti per famiglie e, naturalmente, vigneti. Le radici storiche del maso risalgono a molto tempo fa; persino più di 400 anni fa il maso veniva citato in un documento a testimonianza della pratica della viticoltura, una tradizione che vive ancora oggi. A Ciardes Markus Fliri e la sua famiglia coltivano circa 2 ettari di frutteti e 2 ettari di vigneti. Questi ultimi, situati ad un'altitudine di circa 650 m s.l.m., godono di circa 250 giorni di sole all'anno, sviluppando così aromi interessanti. Markus Fliri è fedele a tre requisiti fondamentali per i suoi vini: possenza, genuinità e l’inconfondibile stampo altoatesino. Grazie alla ridotta produzione annua di circa 20.000 bottiglie, si può affermare che ogni singola bottiglia soddisfa questi criteri al 100%. 

Recensioni
Altri clienti hanno visto